Il Programma Parelli - Equitazione Parelli Professional
15623
page,page-id-15623,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Il Programma Parelli

I 4 Savvy, due da terra e due in sella

Pat definisce Savvy quella conoscenza istintiva, quel sapere esattamente quando esserci, dove esserci, perché esserci… e cosa fare quando si è lì.

Savvy significa che sapete come relazionarvi ad un cavallo, come condurlo, come risolvere e prevenire i problemi sia da terra che in sella, in ogni situazione e in qualsiasi momento, savvy vi aiuta a diventare davvero eccellenti con i cavalli.

Il Programma Parelli è basato su 4 grandi aree, definite i 4 Savvy, due da terra e due in sella.

On Line

Questo savvy fondamentale si svolge da terra usando una capezza e una corda (di varia lunghezza) come rete di sicurezza mentre imparate a comunicare con il vostro cavallo attraverso il linguaggio di corpo. E’ qua che inizierete ad imparare i 7 giochi.

E’ importante per il cavallo in quanto lo prepara a migliorare in tutte le 4 aree del Programma Parelli. Mentre giocate da terra con il vostro cavallo alla fine della corda inoltre potete prepararlo per vaste situazioni che la vita può presentare, come prepararlo al veterinario e al maniscalco o pareggiatore. Immaginate di avere un cavallo perfettamente calmo e disponibile in queste situazioni! Giocare OnLine sviluppa nel cavallo confidenza e comprensione nelle nuove situazioni, rinforza comportamenti positivi e corretta risposta alla pressione.

E’ importante per gli umani in quanto sviluppando le vostre abilità OnLine vi aiuta ad avere più controllo in diverse situazioni e a tirare fuori il meglio dal vostro cavallo. Usando una corda come connessione fisica al cavallo potete dirigere la vostra energia e migliorare la confidenza e l’obbedienza del vostro cavallo. Presto l’ansia e la frustrazione che potete provare nel motivare o nel controllare il vostro cavallo sarà sostituita da confidenza e scioltezza che vi permette di costruire una relazione più solida con lui. Questo savvy inoltre vi prepara per montare, può servire come riscaldamento e per insegnare al cavallo a seguire gli aiuti e può risolvere anche molti dei problemi che si presentano in sella.

Liberty

“Quando togli capezza e corda, quello che resta è la verita”. Libertà è il miglior test di connessione! Togliendo ogni legame fisico con il cavallo non resta altro che la connessione mentale ed emozionale, fasi e linguaggio del corpo. Potrai insegnare al tuo cavallo a venire da te, a seguirti, ad avere transizioni fluide e cambi di direzione, cambi di galoppo al volo, spin e stop. Si comincia nel tondino e si espande ad arene sempre più grandi e a campi aperti. Liberty insegna che una connessione mentale è più importante di qualsiasi corda!!

Insegna al cavallo a migliorare la sua ginnastica e le sue abilità atletiche. Creando un maggior impegno senza un cavaliere sulla schiena il cavallo impara a muoversi meglio e a gestire meglio la sua postura, ciò avrà ripercussioni anche quando saremo in sella. Liberty serve per fargli migliorare il “segui un suggerimento”.

Giocare in Liberty serve molto alle persone per aiutarle a dosare meglio la propria energia e ad essere più precisi con il linguaggio di corpo. Se al cavallo insegna a seguire un suggerimento, alle persone insegna a essere più efficaci e chiare nel formulare il suggerimento.

Freestyle

freestyle“Più usi le redini, meno usano il cervello”. Montare in Freestyle significa montare senza contatto (con redini lunghe, oppure senza redini). Non esiste un morso in tutto il mondo in grado di controllare le emozioni del cavallo. Freestyle aiuta il cavallo a responsabilizzarsi di più e a connettersi di più con l’assetto del cavaliere senza essere dipendente dalle redini.

Permette al cavallo di ricalibrare il suo equilibrio ed impulso. Molti cavalli si muovono in modo meraviglioso nel paddok ma non sono in grado di riprodurre quei movimenti con una sella e un cavaliere sulla schiena. Nel momento in cui noi impariamo a seguire meglio il movimento del cavallo lui può bilanciarsi meglio e migliorare le sue abilità atletiche. Il cavallo diventa anche più confidente nell’ambiente in noi e nelle varie situazioni.

Freestyle insegna al cavaliere l’assetto indipendente. Molti cavalieri dipendono dalle redini, dalle staffe e dalla sella per rimanere in equilibrio. Con questo savvy si può imparare a muoversi in armonia con il cavallo invece che solo starci seduti sopra! Aiuta a migliorare il focus e a tenerci maggiormente concentrati.

Finesse

Con la Finesse si monta con rifinitura, grazia e con un’elastica connessione con la sua bocca. Montare con precisione e farlo bene è un goal importante in quanto migliora le abilità di cavaliere e insegna al cavallo a muoversi meglio. Dobbiamo sempre ricordare che la bocca del cavallo è una delle parti più sensibili di tutto il corpo, sia fisicamente che mentalmente. L’obiettivo finale della Finesse è di usare aiuti invisibili dove cavallo e cavaliere diventano un solo individuo!

Aiuta il cavallo a usare meglio il suo corpo, gli insegna a comprendere ed eseguire manovre specifiche e precise sviluppando cosi un rifinito controllo di ogni parte del suo corpo aumentando la sua abilità. Alleggerisce il treno anteriore del cavallo migliorando la sua topline, che è importante sia durante una competizione, sia per la sua salute e longevità.

Per i cavalieri Finesse è come aggiungere un nuovo vocabolario tra loro ed il cavallo e iniziare una conversazione più intellettuale. Si impara ad essere sempre più precisi nei movimenti diventando una sinergia unica con il cavallo. Per esempio pensate ai ballerini, seguono perfettamente la sensazione e i movimenti del proprio partner e si muovono come fossero un individuo solo. C’è armonia, grazia ed è più bello da vedere che se fosse una sola persona. Questo ci sfida a migliorare anche la nostra atleticità per essere in grado di muoverci con il cavallo, anziché starci solo seduti sopra.