Come prendere un cavallo - Serena Grandin Parelli Professional
15684
single,single-post,postid-15684,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Come prendere un cavallo

daterra

Come prendere un cavallo

Un ottimo modo per iniziare è quello di cambiare l’opinione del cavallo sull’essere preso. Per fare ciò il cavallo deve combattere gli istinti naturali che lo hanno programmato a fuggire dai predatori, in quanto ha un grande istinto di autoconservazione e di percezione del pericolo.
Se desideri che il tuo cavallo inizi a non farsi prendere, è semplice! Basta andare a prenderlo solo quando vuoi fare qualcosa con lui e mettere in tensione la corda ogni volta che ha su una capezza. Se invece inizi a fare il contrario lui smetterà di pensare “Oh no” quando ti vede, e sarà contento di vederti!
Il modo migliore per cambiare l’opinione di un cavallo che non vuole essere preso è quello di andare nel suo pascolo o recinto e giocare con lui. Questo è ciò per cui i Sette Giochi Parelli sono progettati. Metti la capezza al tuo cavallo e inizia a giocare il Gioco dell’Amicizia con la corda finchè il tuo cavallo non inizierà ad apprezzarlo!
Getta dunque la corda con ritmo su diverse parti del suo corpo fino a che non si rilassa. Assicurati di farlo su entrambe i lati. Se si preoccupa, sorridi, vai avanti e continua a gettare la corda con ritmo finchè non si ferma, rimanendo molto rilassato.
Ora prova a stare alla fine della tua corda e gioca su distanza e approccio. I cavalli sono sopravvissuti prestando grande attenzione ‘alla distanza e all’approccio’ che gli serve per leggere l’intenzione di un predatore.
Cerca di vedere in quanti modi (es: camminare piano e veloce, saltellare, ecc) e con quante angolazioni e velocità ti puoi avvicinare al tuo cavallo senza che batta ciglio o si sposti, poi strofinalo tutto con la corda di nuovo. Grazie a questa procedura riuscirai a creare progressivamente confidenza nel cavallo, e non solo lavori per far sì che il cavallo si faccia prendere in modo semplice e veloce, ma stai sviluppando un rapporto di fiducia con lui.
La prossima sessione consiste nel ripetere la prima, e quindi provare con una corda più lunga (per esempio una da 7 m), simulando la libertà, ma con una rete di sicurezza utile per un eventuale correzione. Per la terza sessione prova senza usare corde, ma assicurati di utilizzare un piccolo recinto.
Quando sei senza capezza e corda, fai come se avessi ancora la corda. Se fugge, rendilo scomodo. Lancia la corda verso i suoi posteriori più volte fino a che non si gira verso di te. Non appena ti guarda, sorridi e dagli il benvenuto, permettigli di annusare capezza e corda, e inizia a giocare il Gioco dell’Amicizia.
Ripeti tutto questo ogni volta che vai da lui per sette sessioni di fila, assicurandoti di ottenere un buon risultato, fino a quando il cavallo capisce. Questo risolverà gran parte dei problemi sul prendere il tuo cavallo.
Imparare a far sì che un cavallo si lasci prendere senza problemi non è molto diverso da imparare a correggere ogni altro comportamento indesiderato del cavallo, e questo è possibile grazie al metodo Parelli. Si inizia con la comprensione dei comportamenti del cavallo. Il DVD Horsenality ™ aiuta a conoscere meglio la personalità del tuo cavallo e anche iscrivendoti al Savvy Club puoi accedere a molto materiale didattico e supporto utile a comprendere e far progredire il tuo cavallo in modo naturale.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.